Inaugurazione Caserma Cardinale

Novalba, 23/10/2009

Una struttura moderna, la nuova caserma dei carabinieri di Cardinale, inaugurata alla presenza di tante Autorità, civili, militari, religiose e di Governo. Una giornata che, certamente, passerà alla storia della comunità di Cardinale che, come ha sottolineato il colonnello Claudio D’Angelo, comandante provinciale, “ospita la struttura dell’Arma già dal 1913, con una sede provvisoria, con tre carabinieri, divenuta poi caserma, nel 1917”. Molto toccante il ricordo ai Caduti e, l’alzabandiera, effettuato dal maresciallo Vincenzo Carroccia, comandante della stazione e, dal maresciallo Camillo Privitera, suo preposto, con le bandiere d’Italia e d’Europa, donate all’Arma di Cardinale, dal sindaco Amedeo Orlando e dall’assessore Nicola De Giorgio, ex allievo della Nuziatella. Presenti, il vice comandante generale dell’Arma, comandante interregionale “Culquaber”, generale di corpo d’armata, Stefano Orlando; il sottosegretario agli interni, senatore Nitto Palma; il comandante della Legione Carabinieri Calabria, generale di brigata, Marcello Mazzuca. Il generale Stefano Orlando, nel suo intervento, ha sottolineato i valori fondanti dell’Arma, “sempre al servizio della collettività”, ringraziando l’amministrazione comunale, “per aver dato all’Arma, questa nuova struttura”. Il sottosegretario Nitto Palma, ha invece valorizzato la figura del comandante di stazione, “il quale, oggi come in passato, ancora prima di punire e perseguire eventuali reati, è a disposizione per ascoltare e consigliare”. Una figura insomma carismatica, a cui guardare sempre con fiducia. Il sindaco Amedeo Orlando, ha invece inteso attribuire a questa giornata, con l’inaugurazione della caserma, il senso, “del più profondo ringraziamento ai Carabinieri di Cardinale, per la meritoria opera svolta, ormai da diversi decenni”. Una organizzazione perfetta, sotto la supervisione, già da qualche giorno sul posto, del comandante della Legione Carabinieri Calabria, generale Marcello Mazzuca e del capitano Emanuele Leuzzi, comandante la Compagnia di Soverato. Tutto ha funzionato alla perfezione, con una sola incognita, determinata dal cattivo tempo che però, poco prima dell’inizio della cerimonia, si è trasformato in una splendida e calda giornata estiva, a coronamento del tanto lavoro profuso, per la buona riuscita della manifestazione, sia dal personale dell’Arma, sia dal personale incaricato dal Comune e, coordinato dal sindaco, in prima persona. Tanta la gente, che ha assistito alla manifestazione, nonostante la giornata lavorativa, in un abbraccio ideale con l’Arma di Cardinale, sempre più radicata nel tessuto sociale cardinalese e non solo, visto che, il territorio di competenza, della stazione di Cardinale, si estende anche, al limitrofo Comune di Torre di Ruggiero, ieri rappresentato, dal primo cittadino, Giuseppe Pitaro. Ampia la rappresentanza parlamentare con gli onorevoli, Giancarlo Pittelli, Michele Traversa e Mario Tassone. La benedizione alla nuova struttura, è stata impartita da S.E. monsignor Antonio Ciliberti, coadiuvato dal Cappellano militare, della Legione, monsignor Martino Tinello mentre, il taglio del nastro, è toccato alla massima Autorità, rappresentata dal sottosegretario Nitto Palma che, però, con un gesto encomiabile, fuori protocollo, molto apprezzato dallo stesso monsignor Antonio Ciliberti, si è fatto aiutare, da due bambine che, lo stesso sottosegretario, ha fatto avvicinare all’ingresso della nuova caserma. Tante le Autorità, come dicevamo, civili e militari tra le quali, il generale Pasquale Martinello, comandante Esercito Calabria, Vincenzo Lombardo, procuratore capo della Repubblica, Giuseppe Borrelli, procuratore aggiunto della DDA di Catanzaro, il Prefetto Sandro Calvosa, il Questore Arturo De Felice, Vincenzo Ortolano, dirigente compartimento Polizia stradale, il comandante provinciale del CfS, Salvatore Spanò, quello dei Vigili del Fuoco, Gaetano Vallefuoco, il comandante Circomare di Soverato, Fabio Serafino, per la GdF, il tenente colonnello Aurelio Rizzo, Emilio Verrengia, presidente dell’Associazione nazionale, Polizia di Stato. Per la Provincia, l’assessore Salvatore Garito e la presidente Wanda Ferro, unitamente a tanti sindaci del comprensorio. In fine un ricco buffet, organizzato dall’assessore comunale Nicola Mantello, con la collaborazione dell’Istituto Alberghiero di Soverato.